Alcuni buoni motivi per trasformare i video di YouTube in mp3

Ogni giorno in tutto il mondo si osservano ore ed ore di video di intrattenimento, tra le piattaforme ad offrire un servizio di broadcasting capillare vi è sicuramente YouTube. Questa piattaforma, nata ormai nel lontano 2005, offre a milioni di persone la possibilità di guardare e di caricare video sul web. A tutti però è capitato almeno una volta nella vita di guardare un video su YouTube e volerlo trasformare in un file mp3 comodo da ascoltare quando si desidera. Oggi vedremo alcuni buoni motivi per trasformare i video di YouTube in mp3.

Video di YouTube in mp3: perché?

Le motivazioni che spingono un utente nel voler trasformare un video di YouTube in mp3 possono essere infinite, ognuna legata alle proprie esigenze; vediamo alcuni punti su cui si è unanimemente d’accordo:

Musica di qualità

Quando si pensa a YouTube, oltre ai video di intrattenimento, si pone l’attenzione su quelli che sono i video musicali e la possibilità di ascoltare musica anche al di fuori di piattaforme dedicate. Ed è qui che è importante capire come trasformare un video in mp3 possa fare la differenza se fatto su YouTube; questo colosso offre la possibilità di ascoltare ed esportare i file mp3 in alta qualità. Anche se il formato mp3 non è considerato da tutti il massimo esponente per la compressione audio, garantisce comunque un’ottima resa finale. Musica pronta per essere ascoltata è sempre un buon motivo per mettersi alla ricerca di un convertitore mp3 per trasformare un video di YouTube nel famoso formato di file audio.

Simil Podcast

Da qualche anno ormai i Podcast stanno diventando sempre più la normalità, questi stanno sostituendo le radio ed in parte gli utenti cominciano a richiederlo a gran voce agli influencer. Trasformare un video di YouTube in un mp3 può essere associato in modo molto stretto al concetto di Podcast. Ascoltare il proprio file mp3 quando si desidera e scegliere l’influencer o l’argomento di cui si ha necessità di solo ascolto, può essere molto utile per ottimizzare tempi ed orari giornalieri.

Offline

Forse il motivo principale per cui si trasforma un video di YouTube in un file mp3 è la possibilità di poterlo ascoltare offline. Creare la propria cartella con file mp3 e poterli ascoltare quando si desidera e come si desidera anche senza una connessione internet attiva, è oggettivamente molto comodo e funzionale. Non sempre si può usufruire di un servizio ad internet, a volte a causa di zone non coperte dalla rete e a volte per condizioni ambientali particolari; importante quindi poter trasformare i propri video preferiti e poterli portare con sé in formato mp3 ovunque si voglia.

Mp3=leggerezza

Per quanto esistano numerosi formati audio, nella maggior parte dei casi si ricade sempre sulla scelta di un mp3; questo perché tale formato offre oltre alla buona qualità, anche una compressione leggera e versatile. Trasformare i video di YouTube in un formato differente da quello mp3 comporta un notevole spreco di risorse su disco, non necessariamente utile ad incrementare la qualità audio. Importante quindi per risparmiare spazio e ridurre i tempi di trasformazione e conversione del video, scegliere l’mp3, questo leggero e versatile. La versatilità la si può riscontrare nella possibilità di poter scegliere una diversa compressione audio, usualmente nei formati: 128 kbit/s, 192 kbit/s, 256 kbit/s e 384 kbit/s.

Conclusioni

I motivi per trasformare un video YouTube in mp3 sono indefiniti, ogni utente può avere bisogni diversi ed esigenze personali che lo spingono verso una scelta invece che un’altra. La capacità di poter ascoltare musica, di poter creare i propri Podcast personalizzati, la semplicità di utilizzo (Bit Editor in primis) e la grande versatilità nella leggerezza e nell’utilizzo offline, fanno di questo formato una scelta sempre intelligente.